Seed 4 Innovation – S4I contribuisce allo sviluppo di un ambiente permanente di contaminazione tra Università e Imprese interessate ad arricchire la propria pipeline di progetti di innovazione.

Attraverso approcci di Open Innovation S4I offre l’accesso ad un programma di sviluppo customer-tailored per soluzioni innovative che potranno accedere alla fase di accelerazione, aumentandone l’opportunità di crescita in un confronto costante con i fabbisogni aziendali.

POWERED BY

SUPPORTED BY

Cosa stiamo cercando?

S4I individua risultati di ricerca con un potenziale di trasferimento tecnologico (tecnologie, prodotti o servizi innovativi), in qualunque settore di applicazione e da qualsiasi ambito disciplinare.
L’ampio spettro di competenze di ricerca che rendono l’Università degli Studi di Milano un ateneo di eccellenza, trova applicazione, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, su tematiche quali:

TEMA 1:

Life Sciences

TEMA 2: AgriFood & Environment

TEMA 3: Functional Materials & Micro-Nano Systems

TEMA 4: Numerical Modelling & Data Analysis

Il programma si arricchisce della presenza di aziende (Corporate Partners) che, al fine di potenziare l’efficacia delle attività di trasferimento tecnologico, segnalano specifici bisogni percepiti dall’industria e dal mercato, nonché l’interesse ad investire su progetti che mirano a sviluppare possibili risposte a tali bisogni.

I Corporate Partners di Seed4Innovation segnalano l’interesse ad investire in:

  • innovazioni derivate dalla ricerca di base con applicazioni terapeutiche e diagnostiche;
  • soluzioni per il trattamento di patologie oncologiche;
  • innovazioni digitali collegate alla gestione e trattamento di patologie con particolare riferimento alle seguenti aree: neuroscienze, oftalmologia, patologie respiratorie e cardio-reno-metaboliche, immunologia, dermatologia e reumatologia;
  • innovazioni digitali per i processi di gestione dei pazienti;
  • innovazioni nel settore delle microplastiche (microbeads biodegradabili come agenti opacizzanti e testurizzanti, modificatori reologici biodegradabili in grado di sostituire gli addensanti acrilici) e dei film formers biodegradabili con effetto barriera in grado di sostituire i polimeri fluorurati.

A chi è rivolto S4I

Docenti, ricercatori, studenti e alumni dell’Università̀ degli Studi di Milano, per l’individuazione di soluzioni di innovazione nate dalla ricerca.

Imprese e investitori che intendano segnalare temi di innovazione specifici in relazione ai propri bisogni aziendali e che vogliano attingere al bacino di progetti di un grande ateneo.

Le caratteristiche del Programma

01. Le fasi

La call 4 ideas per la ricerca dei migliori progetti prevede tre momenti di selezione.

Dopo una prima selezione di 40 progetti, i team avranno accesso ad un percorso di potenziamento, per essere valutati poi da una giuria che coinvolgerà il mondo delle imprese e che sceglierà i 30 che proseguiranno con la fase di mentoring al termine della quale si individueranno i 10 progetti vincitori.

I progetti vincitori passeranno quindi alla fase di accelerazione, finalizzata alla verifica della loro realizzabilità industriale o commerciale.

02. I servizi erogati

Sono previsti incontri di formazione per il potenziamento delle idee innovative sulla valutazione dell’idea, su come renderla trasferibile al mercato e comunicarla, e sulla creazione e la gestione di proprietà̀ intellettuale.

I team che, nei vari step, usufruiranno dei servizi di potenziamento e accelerazione avranno occasione di lavorare sui gap del proprio progetto con i mentor di Fondazione Unimi e con i professionisti di Deloitte Officine Innovazione e Bugnion.

03. I vincitori

Fino a 5 tra i progetti vincitori saranno beneficiari di un finanziamento finalizzato all’implementazione del progetto grazie al Fondo PoC (Proof of Concept) di Ateneo, per una disponibilità̀ complessiva di 200.000€ (Grant Unimi).

Le aziende affiliate al programma (Corporate Partners) potranno destinare finanziamenti ai progetti che riterranno di loro interesse (Grant Corporate) in relazioni ai bisogni segnalati durante la call4ideas

Scopri i progetti finalisti dell'edizione 2021

MoWI:  yeast biosensor for the digital monitoring of grapes

MULTIBIOCOAT: Multifunctional coatings for food packaging applications

Oligosaccaridi per l’uso nel trattamento della malattia di Parkinson

Vescicole extracellulari per veicolare farmaci terapeutici o diagnostici

Nanoparticelle per il trasporto attraverso la barriera ematoencefalica

Impact_Pro

Sistema e metodo per la protezione intraoperatoria della vena safena

FlowBioArt: Continuous Flow Bioreactors for Artificial Biosynthetic and MetabolicPathways

Design di un kit per la diagnosi precoce di processi neurodegenerativi

Zanzaraft

Evo – Hand

neW ANTimicrobial for mEdical Devices – Wanted

METAMECH, Design Automatico di Metamateriali per Attuatori Meccanici

Per informazioni: